Siti
Navigare Facile

I Farmaci

Assunzione dei Farmaci

Vi siete mai chiesti perchè i farmaci vanno assunti in ore fisse? Ebbene essi possiedono nel nostro organismo un'efficacia d'azione limitata, generalmente corrispondente a poche ore (tale fattore è altresì condizionato dal dosaggio, dalla via di somministrazione e a seconda se il farmaco è confezionato sotto forma di sciroppo, di pillola e così via).

Inoltre, entrato nel nostro organismo, esso viene scomposto e distrutto come accade per ogni organismo estraneo entrante in contatto con il nostro sistema biologico. Ed ecco che, per avere un'efficacia durevole nel tempo, il medicinale va somministrato più volte nell'arco delle ventiquattro ore.

I farmaci, specie quelli a rapida azione o a rapido assorbimento, vanno assunti con regolarità nel corso della giornata affinchè si possa mantenere costante nel tempo il livello delle sostanze attive (in media i diuretici hanno un'efficacia media di dodici ore mentre gli antibiotici di circa la metà).

Si spiega così la ragione per la quale si consiglia al paziente una dettagliata scansione dei tempi di somministrazione (in genere al mattino, prima o dopo i pasti e prima di andare a letto) ricordando che certi medicinali vanno assunti in specifiche ore del giorno, a stomaco vuoto o a stomaco pieno.

Per esempio si assumono prima dei pasti i farmaci che possono infastidire il nostro stomaco causando vomito o nausee, preferibilmente al mattino e non prima di andare a letto (in quanto potrebbero causare disturbi del sonno) quelli tonificanti per la pressione arteriosa o gli antidepressivi.